come usare i contenuti generati dagli utenti

Utilizzare i contenuti degli utenti nella propria strategia digital

Un recente studio di ComScore ha constatato come il coinvolgimento di una persona verso un determinato brand aumenta di quasi il 30% quando è esposta a User Generated Content (UGC) ossia i contenuti creati direttamente dai clienti. La maggior parte di noi pubblica su Facebook, Instagram e altre piattaforme online mentre è in viaggio, ed è per questo che è importante monitorare e sfruttare a proprio vantaggio i contenuti creati dagli utenti in maniera spontanea.

tueke logo

Tueke, stop alle camere invendute!

Vi siete mai chieste cosa succederebbe se si provassero a ribaltare i ruoli chiave della prenotazione alberghiera? Se da un giorno all’altro fossero i clienti a poter decidere il prezzo degli alloggi? Oggi avrete finalmente questa risposta ed il merito è di Tueke, start-up innovativa del settore travel, con base a Milano incubata da Speed MI Up. Si tratta di una piattaforma online che permette ai viaggiatori, una volta impostati la destinazione, il prezzo e il tipo di alloggio, di poter scegliere il costo finale.

ostelli stravaganti

I 10 ostelli più stravaganti d’Europa!

Per molto tempo l’alloggio in ostello è stato associato esclusivamente come soluzione low-cost per viaggiatori solitari. Ormai possiamo considerare questa tendenza assai superata infatti, analizzando l’ampia scelta e la qualità dei servizi offerti, pernottare in ostello durante le proprie vacanze sta diventando una scelta sempre più diffusa da parte di persone di tutte le età.

abitudini travel dei Millennials

Come viaggiano i Millennials

I Millennials, anche conosciuti come Generazione Y, sono i giovani nati tra l’inizio degli anni ’80 e la fine degli anni ’90. Rispetto ai loro predecessori hanno avuto modo di utilizzare maggiormente, e sicuramente con maggior famigliarità i nuovi media e le tecnologie digitali. Analizzare i comportamenti delle nuove generazioni è un passo importante per capire in quale direzione si muove il mercato cercando di non rimanere indietro davanti a nuove tendenze e perché no davanti a nuove possibilità di guadagno.

google ads per gli hotel

Strategie Google Ads per il settore Hospitality

In una strategia digital marketing per il settore turistico e dell’hospitality non può mancare Google Ads, a maggior ragione se il vostro obiettivo è una maggiore disintermediazione. Questa piattaforma, dalle innumerevoli potenzialità, rivela essere davvero preziosa se utilizzata in maniera coscienziosa, infatti il 90% degli utenti worldwide utilizza Google come motore di ricerca primario.

Instagram pulsante di prenotazione

Instagram e il nuovo booking button

Instagram ha rilasciato una nuova funzionalità dando la possibilità a tutti gli utenti di prenotare direttamente all’interno dell’app moltissimi tipi di servizi, tra i quali anche le camere di hotel e strutture ricettive. All’interno degli account aziendali del social network ci sarà la possibilità di aggiungere un pulsante con il dettaglio della call to action per portare gli utenti social all’interno di una pagina di prenotazione senza pero’ uscire dall’app.

snaptrip start-up travel cottage low cost

Snaptrip: start-up per soggiorni in cottage

Snaptrip, start-up londinese fondata nell’aprile 2014 da Matt Fox e Dan Harrison, tratta le migliori offerte last minute per le vacanze in cottage in tutta Europa, naturalmente con un occhio di riguardo al Regno Unito. Inoltre le offerte proposte dalla piattaforma hanno un occhio di riguardo anche per gli amici a quattro zampe, infatti una sezione apposita del sito vi raggrupperà tutte le offerte pets allowed in modo da migliorare la vostra ricerca.