strategia big ads

Perché utilizzare Bing Ads in una Strategia Digitale

Tutti conosciamo Bing, il motore di ricerca di casa Microsoft, forse non tutti noi però lo usiamo sovente.

Nonostante non sia così diffuso in Italia, è importante non sottovalutare la sua presenza all’interno di una strategia digital advertising per il settore hospitality, soprattutto quando si vogliono intercettare utenti anglofoni.

Bing, infatti, è il terzo motore di ricerca più utilizzato al mondo, dietro ai colossi Google e Baidu. 

Essere presenti in maniera ottimizzata su Bing porta dei benefici tangibili per i tuoi risultati online. Di seguito puoi trovare qualche punto a favore:

1. Set-up facile

Quando crei un account Bing Ads, ti viene chiesto come prima cosa se desideri importare le campagne già presenti in Google Ads.

Questo ti permette di risparmiare tempo per l’impostazione iniziale delle campagne, dandoti la possibilità di concentrarti maggiormente sulle dovute ottimizzazioni.

2. Focus sul mercato USA

Alcune statistiche interne allo stesso Bing risalenti al 2018 hanno confermato che il motore di ricerca di casa Microsoft viene utilizzato dal 33% di utenti presenti negli Stati Uniti, questa quota di mercato è paragonabile a circa 5 miliardi di ricerche.

3. Presenza minore dei Competitors

Molti marketers utilizzano Google Ads ignorando le potenzialità di Bing Ads. Questo limita considerevolmente la presenza dei competitors, permettendoti di ottenere notevoli vantaggi. Infatti risulta molto più facile intercettare utenti davvero interessi al tuo hotel ad un costo minore rispetto a quanto avresti pagato su Google.

Un minor CPC significa anche una minor spesa del proprio budget media.

4. Target alto spendente

Bing consente agli inserzionisti di raggiungere un pubblico più maturo e anche con possibilità di spesa maggiore. Quasi il 40% degli utenti Bing hanno dai 35 ai 54 anni e quasi i tre quarti degli utenti di Bing hanno più di 35 anni.

Inoltre, circa un terzo degli utenti Bing hanno un reddito familiare di oltre 100.000$ .

AdWords registra volumi di ricerca più elevati, ma Bing ti consente di produrre risultati davvero interessanti in termini di revenue.

5. Maggiore trasparenza

La reportistica di Bing risulta completamente trasparente sopratutto quando deve mostrare i dettagli dei suoi partner di ricerca (come Yahoo o AOL), consentendo agli inserzionisti di vedere esattamente da dove proviene il traffico intercettato dalle campagne.