user experience

Cosa non sottovalutare per la User Experience del tuo sito

Molto spesso ci dimentichiamo dell’importanza di avere un sito che risponde alle concrete esigenze dei suoi visitatori.

Una buona strategia di marketing senza l’apporto di un sito web ottimizzato non è sufficiente per ottenere i risultati attesi, anzi spesso si rivela essere uno spreco di risorse (e budget) inutili. 

A volte bastano davvero pochi accorgimenti per migliorare l’esperienza dei propri utenti durante il loro customer journey.

Di seguito qualche consiglio da non sottovalutare per rendere ancora più semplice e piacevole la visita online dei tuoi utenti.

  1. Focalizzati sul tuo target di riferimento e crea contenuti o offerte mirate per la tua audience. Un’esperienza standardizzata è spesso sconsigliata perché non consente di evidenziare i veri punti di forza del proprio business e soprattutto a far capire in maniera chiara e concisa Il valore di quello che offri rispetto alla concorrenza. 
  2. Analizza la mappa di calore del tuo sito e studia il comportamento degli utenti durante la loro sessione. Grazie a tool come Hotjar o Crazy Egg puoi tracciare i comportamenti degli utenti sul tuo sito solo implementando un tag all’interno del codice html del sito. Questo piccolo investimento ti permette di capire qual è il punto in cui più utenti hanno un blocco verso il processo di conversione.
  3. Personalizza i contenuti del tuo sito. Racconta la storia del tuo brand in maniera avvincente e unica, gli utenti apprezzano un’esperienza esclusiva.
  4. Scegli sempre foto aggiornate e dalla grafica accattivante. E’ molto importante catturare l’attenzione anche dal punto di vista visuale mantenendo sempre un’onesta coerenza con quello che realmente viene offerto. In questo modo è anche possibile accontentare i numerosi utenti che desiderano addentrarsi virtualmente nella struttura.
  5. Utilizza “Call To Action” evidenti rispetto al resto del sito. Accompagna i tuoi utenti alla conversione, rendi chiaro il tuo obiettivo e visibile l’azione da intraprendere. Essere dispersivi e poco chiari è davvero discriminante per il tuo conversion rate. 
  6. Mobile First. Ormai è risaputo che sempre più  utenti utilizzano il mobile come device principale, una giusta ottimizzazione del proprio sito non solo avvantaggia ogni esperienza, ma aiuta anche la visibilità sui motori di ricerca. 
  7. Considera l’utilizzo dei chatbot (chiamati anche assistenti virtuali) per fare attività di customer care in maniera immediata senza il bisogno di una persona incaricata a rispondere alle varie esigenze I chatbot più avanzati possono apprendere autonomamente il linguaggio degli utenti, il loro stato d’animo, e  rispondere in maniera corretta alle loro richieste.
  8. Mantieni sempre coerenza con le informazioni fornite sulle varie piattaforme online e social network. Agli utenti devono essere fornite informazioni esatte e realistiche per non deludere le loro aspettative.